Sfogati, io sono qui.   Let me love you baby.

"So che siamo incasinati, d’accordo? Io sono impulsivo, irascibile e ti sento dentro come mai mi era capitato. A volte ti comporti come se mi odiassi, un minuto dopo hai bisogno di me. Non faccio mai niente di giusto e non ti merito, ma maledizione, ti amo. Ti amo più di qualsiasi cosa o persona abbia mai amato. Quando ci sei tu non mi servono alcol, soldi, incontri né storie di una notte. Tutto ciò che mi serve sei tu. Sei l’unica cosa a cui penso. Di cui sogno. Sei tutto ciò che voglio."
Jamie Mcguire - Uno splendido disastro (via remember-to-look-at-the-moon)

(via jekomanu)

— 4 giorni fa con 5297 note
"Nella vita reale i ragazzi non si presentano sotto casa tua con una pizza per chiedere scusa. Semplicemente se ne vanno e non ti parlano più."
— 4 giorni fa con 1800 note
"Che senso avesse tutto questo, non lo sapeva nessuno. Eravamo stanchi e ce ne sbattevamo."
— 4 giorni fa con 2539 note
"

-Signorina, mi scusi, signorina. SIGNORINA?
-Dice a me?
-A chi altro altrimenti?
-Beh, allora? Mi dica.
-Lo sa che lei ha degli occhi splendidi? Non ne ho mai visti di così belli.
La ragazza tutt’ad un tratto si sentì travolgere da una vampata di calore e arrossì.
-La ringrazio, doveva dirmi questo?
-Sì.. E anche che ha delle labbra favolose.
Passò qualche secondo prima che la ragazza si decidesse a parlare, nel frattempo il giovane rimase lì incantato a contemplare tale bellezza.
-Ancora tante grazie. Ora se non le dispiace, io andrei… Arrivederci.
-Arrivederci
La ragazza si voltò e cominciò a camminare.
1,2,3,4 passi… 5,6 passi..
-Signorina, aspetti un secondo.
Lei si giró di scatto e non disse una parola, ma rimase lí con aria interrogativa come se per dire ”cos’altro c’è ancora?”.
-Mi scusi se le sto facendo perdere del tempo prezioso. Posso chiederle una cosa?
-Certamente.
-Posso darle un bacio?
Lei rise.
-Lo sa che un bacio non si chiede mai? Si dà e basta, che possa essere gradito o meno. Che possa ricevere una sberla in cambio o un altro bacio.
L’uomo non esitó un secondo e percorse quei sei piccoli passi e bació quelle meravigliose labbra.

-Non era un sì la mia risposta.
-L’avevi capito. Ma lei ha detto che un bacio si dà e basta..
-Giusto.
-E allora?
-Allora cosa?
-Le è piaciuto?
-Ma che domande… Lei è uno sconosciuto che non conosce neanche il mio nome che mi si avvicina e mi bacia e mi viene persino a chiedere se mi è piaciuto?
-Mi risponda.
-Non lo so.
-Come non lo sa?
-Non lo so.
-Mhm.. E quindi?
-Quindi cosa?
-Sto aspettando uno schiaffo o un bacio.
-Potrei farle del male.
-Non credo possa farmi male con un bacio!
-Infatti se proprio dovessi risponderle le darei uno schiaffo e non un bacio.
-Ne è sicura?
-Certo, perchè non dovrei esserlo?
-Perché io la ribacerei un altro miliardo di volte. La bacerei per sempre se potessi..
-Lei è folle.
-Forse. Ma che importa? Lei… Lei non mi darebbe un altro bacio?
-No.
-Perché?
-Perché non la conosco.
-Non è vero.
-Sì che è vero..
-No.
-Io la conosco da tanto.
-Ma se è la prima volta che ci incontriamo.
-Lei si sbaglia.O meglio non ricorda.
-Ah, sì? Allora mi faccia ricordare.
-Io e lei ci conosciamo da sempre, solo non fisicamente. Signorina, io la stavo aspettando.
-Lei dà di matto.
-La prego.. mi creda.
-.. non so che dirle.
-Non c’è bisogno di una parola.

-Venga qui.
La ragazza, per non si sà quale ragione lo fece, si avvicinó.

-La ringrazio.

Cominciarono a baciarsi. Si baciarono. Continuarono a baciarsi. Si baciarono per secondi, minuti, ore, giorni, settimane, mesi, anni… Continuarono a baciarsi, per sempre.

"
— 1 settimana fa con 3035 note
"Una come me prima di iniziare a voler bene a una persona ci pensa attentamente, valuta i pro e i contro, lo merita oppure no? Quasi come se fosse una scelta, come se i sentimenti si potessero comandare.
Una come me quando vuole bene poi lo fa per tanto tempo, lo fa incondizionatamente, lo fa poche volte ma lo fa bene."
— 1 settimana fa con 772 note
"Uno si alza al mattino, fa quel che deve fare e poi la sera va a dormire. E li i casi sono due: o è in pace con se stesso, e dorme, o non è in pace con se stesso e allora non dorme. Capisci?"
Alessandro Baricco, Castelli di rabbia (via evrythingilovethemostgetakenaway)

(via anastasia97blog)

— 1 settimana fa con 2993 note
"Sorridi adesso. Magari oggi sarà una classica gionata di merda e non ne avrai l’opportunità."
— 1 settimana fa con 785 note
"Non ce l’avevo con te, è solo che ho la brutta abitudine di trattare male le persone a cui tengo. È una scusa del cavolo, lo so, ma mi dispiace."
Uno splendido disastro, Jamie McGuire. (via nonsorridermipiutiprego)

(Fonte: iwroteyouintomyverse, via onlyhope-universe)

— 1 settimana fa con 7331 note